San Lorenzo

Chiesa di San Lorenzo in Calizzano


San Lorenzo

La chiesa di San Lorenzo

La chiesa di San Lorenzo è un edificio religioso, con stile architettonico che si può definire Romanico-neogotico, collocato presso l’omonima piazza San Lorenzo, nel centro storico di Calizzano, in alta Val Bormida, in provincia di Savona. La chiesa svolge la funzione di parrocchia che viene denominata di “Santa Maria e di San Lorenzo”, fa parte dell’unità pastorale Valbormida, e appartiene alla diocesi di Mondovì. L’inizio della costruzione è da collocarsi nel 1587 e il completamento attorno al 1630.

Cenni storici e descrizione
Secondo alcune fonti l’attuale edificio fu edificato sui resti dell’antica chiesa marchionale in stile romanico. La struttura, richiamante anch’essa lo stile romanico, fu innalzata tra il 1587 e il 1630 con la creazione di tre nuove navate rispetto all’unica del precedente impianto. La facciata si presenta in stile neogotico a bande alternate bianche e nere con a fianco il distaccato campanile nel XIV secolo in pietra, un tempo aperto da bifore e trifore e decorato con piccoli archi pensili; la cuspide a forma piramidale le fu aggiunta successivamente.

Calizzano-campanile-chiesa-san-Lorenzo

Campanile della chiesa San Lorenzo

Conserva al suo interno alcune tele di pittori liguri del XVII secolo, fra i quali un dipinto dal titolo Anime purganti di Giulio Benso, un dipinto raffigurante San Gaetano, san Mauro e la Madonna di Giuseppe De Ferrari, sacerdote genovese restauratore di professione che ha anche dipinto un altro quadro collocato nella cappella di san Mauro, una raffigurazione della Sacra famiglia della scuola pittorica di Domenico Piola. La statua lignea di san Giovanni Battista è opera dello scultore o della scuola di Anton Maria Maragliano che, assieme al crocifisso processionale attribuito ad Antonio Roascio, appartiene alla locale Confraternita dell’Oratorio di San Giovanni Battista. I tre affreschi collocati nel presbiterio del XIX secolo, e le 17 icone riprodotte sul perimetro della volta sono opera di Luigi Morgari, pittore torinese scomparso nel 1935.

Top